L’inverno può essere una stagione d’oro anche per il balcone e per gli appassionati di giardinaggio. Infatti, persino durante la stagione più fredda, è possibile godere della bellezza e dei colori di piante e fiori invernali. Ma, non per questo, meno belli di quelli primaverili o estivi.

Se in inverno volete un balcone pieno di fiori, andate sul sicuro e coltivate il ciclamino, l’erica e la viola del pensiero, tutti fiori che resistono al freddo e che si adattano benissimo al vaso.

Fiori invernali: consigli utili

Il ciclamino

Il ciclamino è una pianta meravigliosa poiché vive bene sia sul terrazzo in autunno e inverno, sia in casa. Per godere appieno della bellezza del ciclamino, si consiglia di creare un’apposita zona sul balcone che, in parte, possa riparare la pianta dalle aggressioni più severe del clima.

Per esempio, realizzando una piccola veranda o serra, aiutandosi con materiali di recupero (cassette della frutta).

In alternativa, nei periodi più gelidi, si può trasferire il ciclamino in casa ma sempre lontano dai termosifoni o da altre fonti di calore.

La pianta ama il terreno umido ma va seguita dal punto di vista di eventuali parassiti: è bene eliminare sempre i resti di foglie e fiori potati o caduti naturalmente.

L’erica

L’erica è una varietà botanica perenne, ovvero riesce a sopportare bene tutti i tipi di temperatura. Predilige, però, i climi freschi e freddi.

Nonostante ciò, l’erica si può coltivare anche in casa, facendo attenzione alla vicinanza a eventuali fonti di calore (proprio come accade per il ciclamino).

Questo fiore invernale è disponibile in diverse varietà, ognuna di esse però ama il microclima umido. Quindi, sì alle irrigazioni ma, soprattutto, alle nebulizzazioni della chioma della pianta (utilizzando un apposito spruzzino). La fioritura dell’erica, delicata ma resistente, si presenta proprio all’inizio della stagione invernale..

La viola del pensiero

La viola del pensiero o violetta è una specie botanica che ama il freddo e che sa regalare colori magnifici al balcone. La viola necessita di un terreno fresco e ben drenato, dunque il consiglio è sempre quello di porre un po’ ghiaia apposita sul fondo.

Inoltre, è bene scegliere vasi spaziosi perché le piantine vanno sistemate ad almeno 30 cm di distanza l’una dall’altra.

La posizione ideale per questo fiore invernale è in una zona luminosa del terrazzo, non sotto il sole diretto ma nemmeno completamente in ombra quindi.

Infine, si consiglia di eliminare immediatamente fiori e foglie secchi per favorire una rigogliosa fioritura.